Arte, Letteratura, Storia, Psicologia: a Merate parte la sessione primaverile di “MerAteneo”. Il programma delle lezioni

0

MERATE – Tornano la Letteratura, la Storia dell’Arte, l’Astronomia, solo per citarne alcune. E poi, novità di questa sessione, un ciclo dedicato alla Storia contemporanea, uno sulla storia del Musical e alcune lezioni di Psicologia e di Storia del Diritto, senza dimenticare gli appuntamenti dedicati alle più importanti commemorazioni del 2018, ad esempio con un pomeriggio dedicato a testi-memoria della Grande Guerra. È la sessione primaverile di MerAteneo, l’ateneo promosso dal Comune di Merate e della Biblioteca Civica, diretto e organizzato da BRIG e pensato come un’occasione per chi voglia fruire del piacere e della ricchezza della cultura. Dopo il successo della prima parte di questo anno accademico – che ha potuto contare su 170 iscrizioni – ecco un nuovo calendario di lezioni, come sempre in programma all’interno del nuovo Auditorium comunale di piazza degli Eroi (presso il Palazzo del Municipio): un cartellone che dal 9 febbraio al 22 maggio 2018 potrà come sempre contare sulla partecipazione di relatori specializzati nelle varie discipline che saranno proposte.

maggio manz«Siamo arrivati al 6° anno e ogni sessione – commenta l’assessore alla Cultura di Merate Giusi Spezzaferri -la partecipazione della cittadinanza è stata una sorpresa inaspettata, ogni volta sempre più numerosa, ogni volta sempre più curiosa e aperta alle proposte più diversificate. Nella stagione conclusasi a dicembre sono state raggiunte 170 iscrizioni e speriamo di poter continuare a crescere. A fronte di questa cospicua adesione, è cresciuto anche l’impegno del Comune e degli organizzatori che a partire dallo scorso autunno propongono un ricco calendario con un numero di lezioni accresciuto, per proseguire con approfondimenti di discipline già affrontate e introdurre argomenti nuovi tutti da scoprire. Ad integrare l’offerta culturale, ci sarà “Oltre MerAteneo”, con uscite didattiche e concerti, corsi di informatica e di lingua inglese».

ALCUNE ANTICIPAZIONI – Si parte, come detto, il 9 di febbraio, pomeriggio in cui è in programma la presentazione aperta a tutti coloro che vogliano saperne di più: dalle 14.30 verranno infatti presentati il calendario delle lezioni e gli argomenti che compongono il programma autunnale, per poi lasciare spazio a una lezione dal titolo L’immagine dell’invisibile. Introduzione all’iconografia a cura del dott. Enrico Benedetti.

Poi, dal venerdì successivo, la lunga carrellata di lezioni, che come detto potrà contare su una serie di novità. In calendario, come spiegano gli organizzatori, approfondimenti dedicati alla «storia del Musical e alcune lezioni di Psicologia; ci saranno incontri su alcune tra le più rilevanti commemorazioni del 2018, tra cui un ciclo di letteratura su Ignazio Silone nei 40 anni della sua scomparsa, e un pomeriggio dedicato a testi-memoria della Grande Guerra nell’anno della sua conclusione, o ancora, due attesi incontri di Storia del Diritto per ricordare i 70 anni dell’entrata in vigore della Costituzione italiana. Non meno importanti saranno poi gli anniversari che interessano Merate più da vicino: il giorno 22 maggio, ricorderemo la morte di Alessandro Manzoni con un incontro-lettura sull’Adelchi, in collaborazione con il Maggio Manzoniano Merate. E sempre a maggio, mese in cui si celebreranno i 400 anni dalla nascita di Maria Gaetana Agnesi, è prevista una visita guidata alla sua villa di Montevecchia».

Da segnalare, infine, anche il ciclo di tre incontri che Daniele Frisco (professore di Storia nonché caporedattore del Flâneur) dedicherà alla Storia Contemporanea e, in particolare, a un fenomeno che sembra tornare a essere drammaticamente di attualità: il Nazionalismo. Un percorso, questo, che affronterà le Origine ed evoluzione del nazionalismo in Europa: da Mazzini alla Grande Guerra, La nazionalizzazione delle masse nei regimi totalitari e, per chiudere, Il caso della ex-Jugoslavia e i nuovi nazionalismi europei. 

INFORMAZIONI – Il costo di iscrizione all’intera sessione è di 30 euro (escluse le uscite didattiche. Iscrizioni presso la biblioteca di Merate). Abbonamento a 3 cicli tematici (da scegliere al momento dell’iscrizione) 20 euro. Le lezioni si svolgeranno il venerdì pomeriggio, secondo il calendario stabilito, alle 14.30 e alle 15.45, presso l’Auditorium comunale di Merate (c/o Palazzo del Municipio, piazza degli Eroi 3).

Di seguito il programma dettagliato:

pieghevoleSMALL_primavera18

Share.

L'autore di questo articolo