ARCHIVIO – Cammini e pellegrinaggi: “Immagimondo” parte con “I Viaggi dell’Anima”

0

CIVATE – Un weekend dedicato al viaggio al ritmo dei propri passi: due giorni di conferenze, approfondimenti e presentazioni di libri che avranno per protagonisti cammini e pellegrinaggi, viaggi lenti alla scoperta del mondo e di sé. Immagimondo, il festival di viaggi, luoghi e culture promosso da Les Cultures Onlus, parte con I Viaggi dell’anima: un fine settimana che nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 settembre porta nel complesso di San Calocero di Civate reportage, incontri con autori e racconti di pellegrinaggi, eventi organizzati in collaborazione con Rete dei Cammini e Iubilantes.

sergio valzaniaSi parte sabato 23 alle 15 presso la Sala Conferenze di Villa Canali con la presentazione della guida Via Romea Germanica, un Cammino per l’Europa. Dal Brennero a Roma sui passi degli antichi pellegrini. A raccontare il cammino saranno gli ideatori Flavio Foietta e Rodolfo Valentini, il giornalista Rai, scrittore e pellegrino Sergio Valzania e l’autore della guida Simone Frignani. L’incontro sarà seguito da un altro approfondimento dedicato, questa volta, alla Via Appia e che vedrà la presenza di uno dei più importanti fotografi camminatori d’Italia come Riccardo Carnovalini e di Sergio Valzania, che tra le altre cose ha avuto il merito di aver dato risonanza radiofonica ai grandi cammini europei.

Alle 17.30 spazio, invece, alla montagna con la presentazione del volume edito da Alpine Studio Le vette degli immortali di Goretta Traverso. «Il libro – si legge nella presentazione – è un viaggio nella storia millenaria della Cina alla scoperta delle tradizioni, dei miti e delle credenze che nel corso dei tempi si sono intrecciati attorno ai Cinque Picchi Sacri, vette sublimi percepite come sentinelle dei confini del Celeste Impero e fondamentali». La giornata di sabato si chiuderà alle 19 con un concerto per pianoforte e voce nel Chiostro casa del Cieco. La pianista Giulia Molteni accompagnerà i presenti in un viaggio tra le musiche popolari di Andalusia, Romania, Sud America e Irlanda.

È invece alle 11 il primo appuntamento del ricco programma domenicale de I Viaggi dell’Anima. Nella Sala Conferenze di Villa Canali la pellegrina jacopea Giuditta Scola e il francigeno Sergio Mestrinaro racconteranno le loro esperienze su due dei più celebri cammini: quello di Santiago e la Via Francigena.

l-enigma-di-cassiciacum-con-agostino-alla-ricerca-della-felicitaAncora la Via Francigena al centro dei due appuntamenti pomeridiani. Alle 14.30 a Villa Canali si terrà infatti la presentazione del libro La Via Francigena di Montagna di Oreste Verini e alle 15, nella Sala Consiliare del Municipio di Civate, si andrà alla scoperta della parte renana del cammino. Appuntamento, quest’ultimo, curato da Rete dei Cammini e Iubilantes.

Si torna a Villa Canali alle 16 per l’incontro con Grazia Andriola, che racconterà la sua esperienza, raccolta anche nel volume #steptoviolence. Andriola ha intrapreso un lungo viaggio a piedi di ben 5.000 km dalla punta meridionale del Salento a Santiago di Compostela, portando con sé un messaggio contro la violenza sulle donne e contro il femminicidio. L’enigma di Cassiciacum (Teka Edizioni) di Gianluca Alzati verrà invece presentato alle 16.30 (Sala Consiliare).

Il reporter e scrittore di montagna Gian Luca Gasca sarà, infine, il protagonista dell’ultimo incontro della due giorni (17.15 a Villa Canali). Gasca descriverà la sua esperienza di viaggiatore sostenibile e amante delle montagne, dalle Alpi agli Appennini e dal K2 al Karakorum, raggiunto via terra e con i mezzi pubblici.

Per conoscere tutti gli appuntamenti cliccare qui. Per info sul festival: www.immagimondo.it.

Share.

L'autore di questo articolo