ARCHIVIO – Due incontri con Raffaele Mantegazza e una serata dedicata ad Andrej Tarkovskij: i prossimi appuntamenti con “IterFestival”

0

BULCIAGO/SIRTORI/TRIUGGIO – Due incontri in compagnia del professore di Pedagogia della Bicocca Raffaele Mantegazza, a iterfestival per parlare rispettivamente del tema della bellezza e di fumetti, e una serata dedicata al grande regista russo Andrej Tarkovskij. Prosegue la sua corsa la rassegna che il Consorzio Brianteo Villa greppi dedica ai libri e, per questa seconda edizione, alla bellezza: un festival che fino all’8 di maggio propone incontri, conferenze ed eventi dedicati al mondo dell’editoria e che quest’anno vuole partire dalla letteratura per parlare dell’arte in tutte le sue forme, dal cinema al fumetto, dalla musica alla pittura.

Dopo l’apertura di domenica 8 aprile in compagnia della raccontafiabe Ramona Parenzan, sono tre gli appuntamenti in cartellone da giovedì 12 a lunedì 16 aprile.Si parla proprio del tema scelto per questa edizione – la bellezza –  giovedì 12 alle 21, nella Sala Conferenze S. Pertini di Bulciago: ospite di iterfestival sarà, come anticipato, il professore associato di Pedagogia presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano Bicocca Raffaele Mantegazza, protagonista di una conferenza in cui si chiederà se sia possibile, oggi, educare alla e attraverso la bellezza. Una riflessione, quella di Mantegazza, che prenderà le mosse dall’opera di grandi autori come Shelley, Schiller e Rilke, per arrivare a capire il senso dell’arte, della poesia e della letteratura «in un mondo – come spiegano dal Consorzio – nel quale tutto si vende e si compera e ogni attività umana viene valutata in base alla sua commerciabilità».

Seguendo il programma della rassegna, venerdì 13 aprile ci si sposta nella Sala della Biblioteca Civica di Triuggio, dove a partire dalle 21 è fissata lapresentazione con autore del libro “Il tempo interiore. L’arte della visione di Andrej Tarkovskij”. A partire dal suo libro, Filippo Schillaci permetterà ai presenti di approfondire la figura di Tarkovskij, regista, sceneggiatore, scrittore e critico cinematografico sovietico, scomparso nel 1986. Un’occasione, quindi, per conoscere più da vicino la poetica dell’autore di pellicole divenute cult, da “Andrej Rublëv” a “Solaris”, da “Lo specchio” a “Stalker”.

Si cambia drasticamente atmosfera, infine, lunedì 16 aprile alle 21, quando Villa Patrizia di Sirtori ospita ancora una volta Raffaele Mantegazza, protagonista, qui, di un incontro dedicato al suo volume “Disturbo se fumetto? Dylan Dog e Martin Mystère, Tex Willer e Nathan Never: ipotesi per un uso politicamente corretto”. Un appuntamento, questo, che a partire dal libro in questione si aprirà all’arte del fumetto e che presenterà al pubblico un volume che l’autore ha dedicato proprio agli appassionati di fumetti «e che di pagina in pagina – affermano dal Consorzio – fa riscoprire il gusto di indagare con Dylan Dog e Martin Mystère, di cavalcare con Tex Willer, di vivere avventure fantascientifiche con Nathan Never».

INFORMAZIONI – Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero. Per sfogliare il programma dettagliato cliccare qui. Per info: www.villagreppi.it

Share.

L'autore di questo articolo