ARCHIVIO – La Libreria Volante: il giornalista e scrittore Gabriele Romagnoli presenta “Senza fine”. A dialogare con lui è la conduttrice televisiva Paola Saluzzi

0

LECCO – L’ultimo amore, antitesi del primo perché desiderio di fermarsi, certezza, traguardo. È lui il protagonista del nuovo libro di Gabriele Romagnoli, scrittore e giornalista che sabato 20 ottobre alle 18 sarà ospite della Libreria Volante di Lecco (qui tutti gli eventi del mese di ottobre). Un appuntamento speciale, perché a dialogare con l’autore sarà un volto sicuramente noto al grande pubblico, con alle spalle una lunga carriera da conduttrice televisiva: si tratta di Paola Saluzzi, dal 2014 moglie proprio di Romagnoli. In realtà due ospiti, quindi, insieme a Lecco per parlare di un volume che già dal titolo svela molto del tema affrontato: Senza fine. La meraviglia dell’ultimo amore, edito da Giangiacomo Feltrinelli Editore.

Un cambio di tematica, verrebbe da dire, per Romagnoli, che dopo aver raccontato nel suo Solo bagaglio a mano il bello di sapersi spostare e viaggiare leggeri, liberi da zavorre fisiche e mentali, ora si cimenta con l’amore ultimo, con la destinazione, la mèta di un percorso fatto di incertezze, di falsi miti. Un luogo simbolico da cui non si vuole più scappare e che è insieme avventura e sicurezza, emozione e approdo.

«C’è tutto questo – si legge infatti nella quarta di copertina del libro – nell’ultimo amore: che sia una persona incontrata fuori tempo massimo o la riscoperta di quella che si è sempre avuta accanto, o ancora proprio chi c’era stato all’inizio, quando non si era pronti. Che sia l’ultimo Capodanno di Zygmunt Bauman e sua moglie Aleksandra, titanici nella loro accettazione della perdita, o un silenzioso viaggio notturno in ospedale a spiare la donna amata senza svegliarla, gli ultimi amori hanno questo in comune: la consapevolezza di aver trovato nell’altro la certezza di quel che si è».

Share.

L'autore di questo articolo