ARCHIVIO – Leggermente: atteso per mercoledì sera lo psicoterapeuta Alberto Pellai

0

LECCO – Perché agli uomini non è mai permesso piangere? Perché viene insegnato loro che non devono chiedere aiuto? Perché un uomo non può mostrarsi sensibile ed emotivo? Sono alcune delle domande che lo psicoterapeuta Alberto Pellai si è posto all’interno del suo ultimo volume, Baciare, fare, dire. Cose che ai maschi nessuno dice (Feltrinelli), che verrà presentato in anteprima nazionale mercoledì 18 marzo alle 21 in Sala Ticozzi (a Lecco). L’appuntamento, inserito nella rassegna letteraria Leggermente di Confcommercio Lecco, vedrà intervenire il noto psicoterapeuta dell’età evolutiva, che nel corso della serata esaminerà le tematiche presenti nel suo libro, tutte riguardanti l’identità dell’uomo.

baciare fare direAttraverso l’espediente del dialogo, nelle pagine del suo ultimo lavoro Pellai si rivolge infatti agli adolescenti, troppo spesso impegnati a conquistarsi un’identità di genere inseguendo lo stereotipo del cow boy. Obiettivo dello psicoterapeuta è invece quello di fornire un modello maschile basato più sulla competenza che sulla potenza, più sulla capacità di costruzione di una connessione con gli altri che sulla virilità. Per questo l’autore ha preso in esame alcuni argomenti di sicuro interesse per i ragazzi. All’interno del libro si parla infatti di amicizia, sesso, scuola e alcol, nel tentativo di disegnare una nuova identità maschile e non maschilista. Un libro, quindi, che si rivolge non solo agli adolescenti, ma anche a tutti coloro che per motivi familiari o educativi possono aiutare questi giovani maschi a diventare uomini.

L’AUTORE – Psicoterapeuta dell’età evolutiva, Alberto Pellai ha pubblicato diversi libri rivolti a bambini, ragazzi, genitori e insegnanti. Nel 2004 lo scrittore ha ricevuto la Medaglia d’argento al merito dal Ministero della Salute e dal 2005 al 2010 ha condotto su Radio 24 la prima trasmissione radiofonica dedicata al rapporto genitori-figli dal titolo Questa casa non è un albergo. Dal 2010 cura una rubrica sulla rivista Famiglia Cristiana rivolta ai genitori.

Tra i suoi numerosi volumi di successo si possono ricordare: Nella pancia del papà (2009), Mamma cos’è l’amore (2007), Le parole non dette (2004), Lasciatemi crescere in pace (2013), Il primo bacio (2012), E ora basta! (2010), Questa casa non è un albergo. Adolescenti: istruzioni per l’uso (2009) e Tutto troppo presto. L’educazione sessuale dei nostri figli ai tempi di Internet (2015).

Share.

L'autore di questo articolo