ARCHIVIO – A Lecco torna “Toni Molesti”: nel parco di Villa Gomes una due giorni di rock

0

LECCO – Torna a Lecco lo storico festival rock Toni Molesti. Giunta alla sua quattordicesima edizione, la manifestazione organizzata dall’associazione Risuono si terrà, a dodici anni dall’ultima volta, di nuovo nel parco di Villa Gomes. Punk rock, psychedelic, surf, alternative grunge, indie rock e punk demenziale saranno i generi proposti nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 giugno 2017. Due giorni, questi, inseriti nel cartellone di eventi del Lecco Summer Festival e che porteranno sul palco del parco lecchese alcuni dei gruppi più interessanti del territorio e formazioni provenienti da altre province lombarde.

the wavers 1_modificato-1Ma andiamo con ordine. Si parte venerdì 23 alle 21 con la band bergamasca dei Sonars, che proporrà un mix di astral pop, psychedelic ed electro, e con una vecchia conoscenza di Toni Molesti: il gruppo canturino dei The Wavers. Già presenti in una precedente edizione del festival, la formazione proporrà il suo consueto e divertente surf rock. In apertura di serata spazio anche per i civatesi Dottor Punk Soft Company.

la tosse grassa 3_modificato-2Molto più lunga la giornata di sabato 24, che partirà addirittura alle 15. Il pomeriggio del festival si aprirà con due gruppi punk emergenti: i lecchesi Diaspora e i brianzoli Glory Hall. Si proseguirà poi con l’alternative punk dei Surreal Noise, mentre toccherà al gruppo indie-rock lecchese dei Dateless Night chiudere il pomeriggio.

Di tutt’altro genere, invece, la serata, che si aprirà alle 21 con il concerto della cover band The Fighettas.  Protagonista sarà poi il genere demenziale con l’esibizione dei bergamaschi Cornolits (punk rock demenziale) e del recanatese La Tosse Grassa. Citazioni alte e basse, copia incolla di generi musicali accostati in maniera non scontata e ironia, sarcasmo e soprattutto violenza verbale senza remore con urla, insulti e bestemmie: questo il mix che contraddistingue gli show e i dischi di Vanni Fabbri aka La Tosse Grassa. Lavori, questi, caratterizzati da una cucitura continua di pezzi altrui mixati insieme, conditi da testi allo stesso tempo arguti, provocatori e politicamente scorretti.

L’ingresso è libero.

Share.

L'autore di questo articolo