ARCHIVIO – A “Note di Condivisione” De Sfroos, Luf, Babbutzi Orkestar ed Euphonìa

0
Babbutzi Orkestar

Babbutzi Orkestar

OLGIATE MOLGORA – Il cantautore lariano Davide Van De Sfroos e il folk-rock dei Luf. E poi ancora i ritmi balcanici della Babbutzi Orkestar e il tributo ai Pink Floyd firmato Euphonìa. Nomi di spicco per la diciassettesima edizione di Note di Condivisione, il festival promosso dall’associazione A força da partilha, Senfai e Mondeco Onlus in collaborazione con il Comune di Olgiate Molgora. Dopo La Sbiellata, Olgiate torna a far parlare di sé e a proporre buona musica dal vivo: in programma dal 24 al 27 di luglio, Note di Condivisione vedrà l’area Nava di Olgiate (località San Zeno, via C. Cantù 45) accogliere, infatti, un ricco calendario di concerti e appuntamenti.

Luf

Luf

Taglio del nastro affidato al folk: a salire sul palco nella serata di giovedì 24 saranno, infatti, il sempre molto apprezzato Davide Van De Sfroos, alla sua quindicesima presenza a Note di Condivisione, e i Luf, complesso lombardo che proporrà il suo inconfondibile mix di folk e di rock, di tradizione popolare e di impegno sociale, di dialetto e cultura. Si cambia genere, poi, venerdì, quando protagonista sarà la musica balcanica della Babbutzi Orkestar, formazione che porterà a Olgiate i suoni dell’Europa orientale, dalle cantine serbe al Baltico, passando per le sonorità tipiche della cultura ebraica. Il reggae di Lion D caratterizzerà, invece, la serata di sabato: nato in Gran Bretagna e cresciuto in Italia, Lion D si sta sempre più imponendo sulla scena internazionale come cantante rivelazione del reggae europeo. Chiusura del festival, infine, domenica, quando in serata sarà la volta del concerto tributo ai Pink Floyd: sul palco saliranno, infatti, gli Euphonìa, gruppo torinese che dal 1997 ripropone la musica e gli indimenticabili show di una band che ha fatto epoca.

Euphonia

Euphonia

Note di Condivisione è un progetto che l’associazione A força da partilha, guidata dal presidente don Marco Tenderini, promuove da anni con l’obiettivo di continuare a sostenere alcune realtà del Brasile e del Kenya. Il ricavato verrà, infatti, devoluto a favore di progetti benefici.

I concerti avranno inizio alle 21 e durante la quattro giorni sarà attiva la cucina.

Di seguito il programma dettagliato della manifestazione:

locandina note di condivisione

 

Share.

L'autore di questo articolo