ARCHIVIO – I Luf “Verso un altro altrove”: venerdì il concerto a Mandello

0

MANDELLO DEL LARIO – Verso un altro altrove, ovvero canzoni dedicate ai migranti, di oggi come di ieri. Reduci dal tour che insieme a Massimo Priviero li ha visti ricordare tramite la musica la Prima Guerra Mondiale, i Luf tornano sul palco, e precisamente su quello del De André di Mandello del Lario. Un nuovo appuntamento, quindi, con la stagione del teatro lariano, che dopo il concerto della scorsa settimana de La Drummeria, venerdì 15 aprile 2016 dalle 21 accoglie il gruppo nato a inizio millennio per iniziativa del cantante Dario Canossi e divenuto un vero punto di riferimento per il cantautorato folk lombardo.

luf1Un evento, quello di venerdì, che dopo l’esperienza di Terra & Pace sulla Grande Guerra vedrà la band tornare a proporre il suo consueto mix di folk, rock, tradizione popolare e impegno sociale. Un impegno sociale che questa volta volge il suo sguardo a chi, per i più diversi motivi, è costretto a lasciare la propria terra, a migrare. Un viaggio, quello raccontato da Canossi e dai suoi, che è di uomini e donne che oggi scappano da guerre e povertà e che è stato quello di molti prima di loro. Un viaggio, ancora, che è al centro di numerose nuove composizioni del gruppo e che sarà protagonista anche del concerto di venerdì. Sì, perché stando alle anticipazioni ciò che si potrà ascoltare nel corso della serata sarà, accanto ai brani storici della band, anche alcuni pezzi inediti, che confluiranno proprio nell’imminente nuovo disco dei lupi.

INFORMAZIONI – Il biglietto costa 10 euro. Prevendita: giovedì e venerdì dalle 10 alle 13.30 presso l’Ufficio cultura di via Manzoni 44/3. Per prenotare: scrivere a cultura@mandellolario.it indicando nome, cognome e numero di telefono. I biglietti sono in vendita anche la sera del concerto presso il teatro e a partire dalle 20.

 Microsoft Word - locandina I LUF.doc

Share.

L'autore di questo articolo