Prove, concerti e approfondimenti
Nella Villa Confalonieri di Merate torna il “Festival Agnesi”

0

MERATE – Una settimana di lezioni, prove, concerti e incontri culturali organizzata dalla Scuola di Musica San Francesco di Merate. Dal 28 agosto al 3 settembre 2017 torna il Festival Agnesi, la manifestazione giunta alla sua terza edizione, promossa della Scuola di Musica San Francesco e patrocinata dal Comune di Merate. Un corso di Formazione Orchestrale per non professionisti (che in Villa Confalonieri si impegneranno nello studio di un nuovo repertorio), ma anche un cartellone di appuntamenti dedicati a tutti, a ingresso libero e in programma nella Sala Zappa della villa di via Garibaldi: questa la formula che anche per quest’anno viene proposta dalla scuola meratese.

Si parte lunedì 28 agosto alle 21 con il concerto del trio Piccini-Schiavelli-Nicotra: Enrico Piccini (violinista Scaligero), Marcella Schiavelli (violoncellista osnaghese di adozione) e Gabriel Tancredi Nicotra (pianista) affronteranno la musica del Trio n.1 di Brahms e del Trio n.1 di Mendelssohn. «Quasi cento anni di musica – anticipano dal festival – riassunti in un concerto. Cos’è la forma, cos’è uno Scherzo, cos’è l’eroismo e cos’è l’equilibrio per due compositori profondamente differenti e profondamente Romantici? La luminosità struggente di Mendelssohn e l’apparente spontaneità di Brahms a confronto in due Trio con Pianoforte di rara bellezza».

marco-detto-1Martedì 29 agosto (sempre alle 21) si prosegue con Antonietta La Donna al Violino e Michela La Fauci all’arpa in un concerto su musiche di Huber, Debusy, Faurè e altri compositori classici e romantici, mentre mercoledì 30 (alle 21) è atteso il noto pianista jazz Marco Detto.  «Con la sua peculiarità di autosufficienza – spiegano dalla manifestazione – è il pianoforte l’unico protagonista di questo viaggio, un cammino fatto di riflessioni e racconti dove la ricerca sonora e la sperimentazione trovano ampi spazi. Le composizioni di Marco Detto evocano luoghi e paesaggi sconosciuti che, attraverso le note del pianoforte, vengono trasformati in suoni, musica e colori. Il materiale tematico viene esposto con intensa partecipazione e libertà comunicativa, svelando subito una conoscenza profonda della tradizione e, al contempo, una dimestichezza e un controllo della pratica improvvisativa davvero non comuni».

Attesi per giovedì 31 agosto (alle 21), invece, Gloria Uggeri al flauto traverso e Francesco Parravicini al pianoforte, che nel corso della serata racconteranno l’Impressionismo in musica, conosciutissimo in pittura e meno noto in ambito musicale. «Il ritorno alla modalità, il ruolo preponderante del timbro, la ricerca del colore nella risonanza fisica del suono, il ritorno alla natura»: queste le sue basi.

Marcello Corti

Marcello Corti

Prova aperta al pubblico dell’Orchestra Agnesi in cartellone, poi, per venerdì 1 settembre alle 21, mentre saranno due gli appuntamenti con i partecipanti al corso di formazione orchestrale: sabato 2 alle 21 a Merate e domenica 3 alle 18 a Castello Brianza, sempre sotto la direzione di Marcello Corti.

Infine la conferenza fissata per sabato 2 alle 17.30, quando a intervenire sarà il Prof. Danilo Faravelli sul tema Musica Maschile per Mani e Cuori Femminili. «Anna Magdalena Wilcke, Barbara di Braganza, Therese von Trattner, Clara Wieck – anticipano ancora – sono nomi femminili alle cui mani e sensibilità l’ingegno e la fantasia di compositori del calibro di Johann Sebastian Bach, Domenico Scarlatti, Wolfgang Amadeus Mozart e Robert Schumann dedicarono più d’un momento del loro felice convergere verso risultati di memorabile eccellenza musicale».

SCARICA IL LIBRETTO DETTAGLIATO

Share.

L'autore di questo articolo