ARCHIVIO – “Caffeine”: al via il secondo week-end del festival dedicato alla danza

0

MERATE – Si avvicina il secondo week-end firmato Caffeine – Incontri con la danza, il festival dedicato alla danza contemporanea giunto quest’anno alla sua quinta edizione. Dopo l’attesissimo spettacolo che nella serata di venerdì 26 settembre vedrà esibirsi sul palcoscenico del Cenacolo Francescano Julie Anne Stanzak, danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch (qui la presentazione dello spettacolo), sono numerosi gli appuntamenti che si susseguiranno durante il resto del fine settimana.

Si parte, quindi, con la giornata di sabato 27 settembre, quando dalle 17.30 il parco di Villa Greppi, a Monticello Brianza, accoglierà lo spettacolo Hic et Nunc, una performance site specific a cura di Filippo Ughi, direttore artistico del festival, e Danilo Valsecchi e realizzata in collaborazione con PH_Performing Heritage. Nel suggestivo scenario dei giardini della famosa villa signorile di Monticello, quattro giovani danzatori, Olimpia Fortuni, Andrea Gallo Rosso, Francesco Laterza e Danilo Valsecchi, daranno il via a un dialogo con l’ambiente circostante. Un’interazione, quindi, tra partiture coreografiche, sia originali che preesistenti, e il giardino di Villa Greppi, inteso non come semplice cornice dello show ma come protagonista di primo piano, partner dei danzatori, attore attivo in un costante dialogo tra uomo e ambiente.

Tre, poi, gli appuntamenti in programma per la giornata di domenica, a partire da Tie up!, di e con Arianna Rodigherio e Mariagiulia Serantoni. Ad accogliere lo spettacolo sarà la Villa Confalonieri di Merate, dove alle 17.30 andrà in scena un duetto che, ispirandosi al Bolero di Ravel e partendo da piccole disarticolazioni, vedrà i due corpi come trasformarsi, dando forma a una creatura composta da due esseri, alla scoperta dello spazio circostante. Armonie e contrazioni, attrazioni e repulsioni per due persone unite, legate, inserite in un percorso comune.

AndreaGalloRosso2Ci si sporta a Imbersago, poi, per la serata, quando alle 21, in Piazza Garibaldi, Andrea Gallo Rosso porterà in scena Occhi-Eyes, un gioco sul cambio di punti di vista: a occhi chiusi si entra in mondo privato, mentre a occhi aperti di cerca un contatto con l’altro. Come cambiano, quindi, le sensazioni che proviamo quando chiudiamo i nostri occhi? La percezione del tempo è alterata, così come quella di ciò che ci circonda…

A chiudere la serata ci penserà, infine, l’attore e danzatore Francesco Laterza, protagonista dell’ultimo evento del week-end. A partire dalle 21.30, sempre a Imbersago, sarà la volta, infatti, del suo I who had so many dreams.

Per informazioni: www.piccoliidilli.it. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

 

Share.

L'autore di questo articolo