ARCHIVIO – “Caffeine”: il “Sogno” itinerante va in scena anche a Merate

0

MERATE – Ci sono le fate, il cui canto si mescola al fruscio delle foglie e avvolge di magia. Ci sono gli incantesimi, quelli di Oberon e del suo fedele Puck, spiritello dispettoso. E poi Teseo e Ippolita, che attendono di sposarsi e assistono a un improbabile play within the play messo in scena in loro onore da un gruppo di artigiani, e quattro giovani, persi nella foresta e in balia di intrugli magici che ne condizionano i sentimenti, mentre sette trame diverse si intrecciano, si condizionano l’un l’altra, prese da un vortice magico e misterioso in cui ogni dettaglio rimanda a un altro, provoca uno slittamento di senso, sovrapposizione tra verità e finzione. È il Sogno di una notte di mezz’estate, la più celebre commedia di Shakespeare, che nella versione proposta da tre delle maggiori compagnie teatrali del territorio, ossia Teatro Invito, Piccoli Idilli e ScarlattineTeatro, diviene ancora più magica grazie alle ambientazioni scelte, alla sua forma itinerante e al dialogo che si crea tra attore e spettatore.

"Sogno di una notte di mezz'estate" Photo @ Roberto Valsecchi

“Sogno di una notte di mezz’estate” Photo @ Roberto Valsecchi

San Michele sul Barro, Villa Greppi, l’Adda e, proprio la scorsa settimana, i giardini di Villa Monastero e di Villa Cipressi, a Varenna: location diverse che sono state scelte in questi mesi dalle compagnie coinvolte e dai due registi dell’adattamento, Luca Radaelli e Michele Losi, proprio per rendere al meglio l’atmosfera unica che avvolge la foresta di Oberon e Titiana. Luoghi diversi ma sempre spettacolari, dicevamo, a cui ora se ne aggiunge uno nuovo: per chi ancora non avesse assistito al Sogno lecchese, è in arrivo, infatti, un’altra replica, questa volta in programma nei giardini di Villa Confalonieri, a Merate.

sognoUn appuntamento fissato per questa domenica 21 settembre e che rientra nel calendario di Caffeine – Incontri con la danza, la kermesse promossa da una delle tre compagnie, Piccoli Idilli, e in programma proprio in queste settimane. E così, ancora una volta, ecco che le fate torneranno ad ammaliare con la loro voce, Lisandro, Demetrio, Ermia ed Elena si rincorreranno tra gli alberi e i fiori del parco della villa, mentre una bravissima Francesca Cecala indosserà nuovamente i panni del bizzarro Puck, che con i suoi errori e dispetti intreccerà sempre di più i fili del racconto. E ancora una volta gli spettatori li seguiranno, questi personaggi, spostandosi nei giardini della villa insieme a loro, passando tra gli alberi, le fate, vicini a Puck e diventando parte dello stesso spettacolo.

L’appuntamento è in programma per domenica 21 settembre a partire dalle 17.30, presso Villa Confalonieri (Merate). Il prezzo del biglietto è di 8 euro intero, 5 ridotto. Per partecipare è necessario prenotarsi dal 18 al 21 settembre dalle 9 alle 13 chiamando il numero 3383668167. Per info: www.piccoliidilli.it

 

Share.

L'autore di questo articolo

Valentina Sala