ARCHIVIO – “I luoghi dell’Adda” sull’Addarella: un viaggio nella Boutique del Mistero di Buzzati, cullati dal fiume e dall’arpa celtica

0

IMBERSAGO – Ormai è un appuntamento fisso e sempre attesissimo de I Luoghi dell’Adda, il festival promosso da Teatro Invito e che in queste settimane sta portando il teatro in ambientazioni situate nei pressi del fiume lombardo. Un appuntamento fisso, dicevamo, e insieme perfetto simbolo di una kermesse che proprio all’Adda rende omaggio. In programma per venerdì 29 giugno (alle 20 e alle 21.30), infatti, una suggestiva crociera lungo il fiume:  uno spettacolo a bordo dell’Addarella che, questa volta, è un viaggio nelle parole di Dino Buzzati. Un evento in cui lasciarsi cullare dal fiume e dalle note dell’arpa celtica, il tutto unito al mistero che la penna dello scrittore veneto riesce a evocare.

Misteri – questo il nome dello spettacolo che può contare sulla voce recitante di Renata Coluccini e sull’accompagnamento musicale dell’arpista Patrizia Borromeo – è infatti tratto da La Boutique del mistero, celebre raccolta di Buzzati. Un volume che, attraverso 31 racconti scelti dallo stesso scrittore, esplora a fondo il mistero che circonda l’uomo, le debolezze e i paradossi, la sua solitudine, intrecciando allegorie inquietanti e invenzioni fantastiche a fatti possibili.

«Nei racconti di Buzzati tratti da La Boutique del mistero – anticipano gli organizzatori – i grandi interrogativi dell’uomo increspano l’anima di chi li legge, così come la barca attraversando il fiume. Le inquietudini, il disagio del vivere trovano nelle parole di Buzzati perfezione e profondità. Uno scrittore “che come pochi ha saputo fare delle sue allegorie una verità poetica profonda”. Accompagnati dal suono dell’arpa celtica, attraverso i racconti ascolteremo di tempo, di incontri e di destini».

INFORMAZIONI – Biglietti 10 euro. Partenza dall’attracco di Imbersago. Per partecipare è necessario prenotarsi chiamando il numero 0341 1582439. Le prenotazioni al secondo turno di navigazione delle 21.15 si apriranno solo al riempimento del primo. Per info: www.teatroinvito.it.

Share.

L'autore di questo articolo