ARCHIVIO – I Luoghi dell’Adda: venerdì va in scena “VII non rubare”, un thriller teatrale

0

CORNATE D’ADDA - Un thriller teatrale ambientato ad Anversa, capitale del mercato dei diamanti, quello che andrà in scena a Cornate d’Adda venerdì 27 giugno, a partire alle 21.15. Si intitola VII non rubare ed è il primo appuntamento di questo fine settimana con la rassegna teatrale I Luoghi dell’Adda. Nella cornice di Villa Comi, un gruppo di ladri dalla vena comica, a tratti crudele, proverà infatti a realizzare il colpo del secolo. Loro, personaggi cinici, non mancheranno, però, di mostrare al pubblico anche un lato più sensibile, aprendo una riflessione sulla vera essenza del rubare e provando a rispondere a una domanda di fondo: davvero c’è chi non ruba mai? Interrogativo, questo, che certamente scardinerà, almeno per un po’, le convinzioni degli spettatori. Cosa significa rubare? Semplicemente appropriarsi di cose altrui, oppure anche qualcosa d’altro?villa comi

Lo spettacolo, accompagnato da canzoni pop rock come nella migliore tradizione dei film d’azione americani, non lesinerà colpi di scena e suspense, accompagnati da diversi rimandi alle tragicommedie del cinema italiano. «La nostra sfida – spiega il regista Matteo Destro –  è stata quella di far girare tutto lo spettacolo intorno a un verbo: rubare. Chi ruba? In quante forme e per quante ragioni si ruba? Chi non ruba mai, non ruba mai? Ecco – prosegue Destro – che un’infinità di personaggi hanno iniziato a popolare il nostro immaginario: chi ruba per diaboliche trame, chi beato incosciente, chi ruba denaro e preziosi, ma c’è anche chi ruba l’amore o la salute, altri le illusioni, la fede o l’innocenza. Una storia, quindi, dove tutti rubano, non solo i “ladri”».

Lo spettacolo, realizzato da Barabao Teatro, è a ingresso libero e in caso di pioggia si terrà nell’Oratorio San Luigi, in via Volta 54. Per informazioni www.teatroinvito.it

Share.

L'autore di questo articolo