ARCHIVIO – “Lecco città dei Promessi Sposi”: domenica lettura ad alta voce in funivia

0

LECCO – Una lettura ad alta voce del primo capitolo de I Promessi Sposi, ammirando Quel ramo del lago di Como dall’alto. Un’idea sicuramente originale, che nella mattinata di domenica 19 ottobre porterà gli amanti del romanzo manzoniano in un luogo fuori dal comune per una lettura a voce alta: a bordo della funivia che conduce ai Piani d’Erna (ritrovo previsto per le 10 al piazzale da cui parte la funivia). Per il primo appuntamento con Una città per Manzoni, la serie di eventi che BIS – Brianza in Scena, associazione che riunisce le compagnie teatrali del lecchese Teatro Invito, ScarlattineTeatro e Piccoli Idilli, propone nell’ambito del festival Lecco Città dei Promessi Sposi, si fa tappa, infatti, in un luogo emblematico di Lecco. Un modo, quindi, per ammirare in diretta il paesaggio descritto dallo scrittore milanese e per ascoltare ancora una volta l’inizio del romanzo a cui Lecco è indissolubilmente legata. A leggere il primo capitolo sarà Luca Radaelli di Teatro Invito, regista dell’iniziativa.

manzoniMa il calendario di Una città per Manzoni proseguirà nel corso delle prossime settimane: in programma, infatti, altre letture in altrettanti luoghi caratteristici di Lecco, particolarmente affini alle tematiche che saranno trattate. Lunedì 22 ottobre alle 18 toccherà al centro commerciale La Meridiana fare da cornice alla lettura La rivolta del pane, seguita, il 24 alle 17 da Delitto e castigo, in programma alla biblioteca Pozzoli. Il mortal sospiro troverà spazio, invece, nel suggestivo cimitero di Laorca (sabato 25 ottobre alle 10.30), mentre per La calata dei Lanzichenecchi l’appuntamento è per domenica 26 alle 11, presso il Palazzo delle Paure. Chiude il ciclo di eventi, infine, La diffusione della peste, fissata per il 28 ottobre alle 16, presso l’Ospedale Manzoni.

Per partecipare alle letture è necessario prenotarsi al numero 0341.481247-49

una città per manzoni

Share.

L'autore di questo articolo