ARCHIVIO – Poesia e vino: a Viganò il recital poetico “Di Bacco il licor divino”

0

VIGANÒ – Un recital teatrale arricchito dalla degustazione di vini. L’appuntamento a Viganò per il festival L’ultima luna d’estate è un mix di poesia e gusto: si intitola Di Bacco il licor divino e domenica 30 agosto alle 18.30, presso l’Agriturismo Teresa delle Fragole, vedrà l’attore e regista Luca Radaelli e lo storico e sommelier Mauro Rossetto condurre i presenti in un viaggio attraverso le civiltà del vino, dall’antica Grecia alla Persia, dalla Cina all’Europa e al Sudamerica. Un excursus poetico, quindi, che prenderà le mosse da liriche e brani letterari di autori come Omero e Baudelaire, Neruda e Omar Khayyam, Francesco Redi e Alda Merini, e che attraverso parole, canzoni e degustazioni guiderà alla scoperta del licor divino.

Luca Radaelli

Luca Radaelli

«Al vino è sempre stato attribuito – anticipano gli organizzatori – un particolare valore simbolico e culturale e gli sono state dedicate composizioni letterarie in ogni epoca e latitudine». Da lì ma anche dalla cultura più popolare delle canzoni o delle composizioni dialettali prenderà il via il viaggio: «non c’è solo la cultura letteraria “alta” – precisano, infatti – ma anche quella popolare delle canzoni, delle osterie fuori porta, del dialetto che a volte, come nel Caso di Carlo Porta, diventa letteratura e poesia».

INFORMAZIONI – Per partecipare è necessario prenotarsi via mail entro il 23 agosto: info@teatroinvito.it. Il costo del biglietto è di 13 euro.

 

Share.

L'autore di questo articolo