ARCHIVIO – Stagione teatrale di Lecco: la storia della Fisica quantistica sul palco del Palladium. In scena il monologo di e con Gabriella Greison

0

LECCO – Una foto in bianco e nero: è del 1927 e ritrae 27 scienziati, 17 dei quali sarebbero diventati premi Nobel. Parte da qui Monologo Quantistico, lo spettacolo in programma martedì 27 novembre al Cineteatro Palladium di Lecco. Inserito nel cartellone della stagione di Prosa Arancio del Comune di Lecco e scritto e interpretato dalla fisica, scrittrice e giornalista Gabriella Greison, il monologo racconta le vicende che hanno portato alla nascita della Fisica quantistica e lo fa attraverso musiche, video e fotografie.

Siamo, come detto, nel 1927 e in una giornata di fine ottobre alcuni dei più importanti scienziati del mondo (soprattutto fisici) si incontrano a Bruxelles in occasione della quinta edizione della Conferenza Solvay: è proprio qui che si gettano le basi per una delle branchie più rivoluzionarie della Fisica, quella quantistica.

Ad animare lo spettacolo di Greison, quindi, grandi nomi come Albert Einstein, Niels Bohr, Werner Karl Heisenberg, Erwin Schrödinger: questi solo alcuni dei personaggi che riconosceremo nel corso di uno spettacolo che intende ricostruire i dialoghi, le serate, i dibattiti ma anche i momenti divertenti e i fatti più sconvolgenti di quei giorni così importanti per la storia della scienza e dell’umanità.

La rappresentazione, che negli ultimi anni è andata in scena con successo nelle location più disparate (teatri, scuole, librerie, chiese sconsacrate), è tratto dal romanzo L’incredibile cena dei fisici quantistici, scritto dalla stessa Greison.

BIGLIETTI – I biglietti sono acquistabili su sito www.comune.lecco.it da lunedì 5 novembre alle 18, oppure presso la biglietteria del Teatro della Società sempre dal 5 novembre (lunedì dalle 14 alle 18 e mercoledì dalle 10 alle 14). Prima Platea: 22 euro, Seconda Platea 18 euro.

Share.

L'autore di questo articolo