ARCHIVIO – Teatro e musica lungo “I luoghi dell’Adda”.
15 appuntamenti per la 13^ edizione della rassegna di Teatro Invito

0

livio-gianolaROBBIATE - Quindici appuntamenti, dalla musica al teatro, immersi in luoghi fortemente suggestivi e tutti dislocati lungo il corso del fiume Adda. Dal 3 giugno all’8 luglio è tempo de I luoghi dell’Adda, la rassegna promossa da Teatro Invito, sostenuta da Acel Service (mail sponsor) e giunta quest’anno alla sua tredicesima edizione. Un lungo festival, l’iniziativa, che si muoverà attraverso numerose località affacciate sul fiume e che permetterà di riscoprire luoghi di fascino del territorio, dal Monastero di Santa Maria la Vite di Olginate alla Chiesa romanica di Arlate, dalla Corte di Giorgio di Airuno al Monastero di San Calocero a Civate, dalla Cascina Maria di Paderno d’Adda a Villa Sandroni di Cornate d’Adda.

ALCUNE ANTICIPAZIONI - Organizzato e diretto da Teatro Invito e realizzato grazie alla collaborazione dei comuni coinvolti (Airuno, Brivio, Calolziocorte, Calco, Civate, Cornate d’Adda, Imbersago, Malgrate, Monte Marenzo, Olginate, Paderno d’Adda, Robbiate e Verderio. Quest’anno ente capofila sarà Robbiate) e al contributo di Acel Service, per questa edizione 2017 I luoghi dell’Adda potrà contare su numerosi appuntamenti che avranno la musica per protagonista. TAIKO TAMBURICi saranno, infatti, la performance Le voci del tuono  di Associazione Taiko (sabato 3 giugno alle 20), che con grandi tamburi giapponesi animerà il bosco delle Penne Nere di Monte Marenzo, il concerto de L’orchestrina delle ore  a Imbersago (l’11 giugno), dedicato ai cantautori italiani, l’opera Histoire du soldat di Stravinskij (il 2 luglio, a Malgrate) a metà tra musica e parole grazie alla presenza dell’orchestra Promusica e dell’attore e regista Luca Radaelli di Teatro Invito, e l’immancabile navigazione a bordo dell’Addarella, quest’anno dal titolo Bateau manouche  (il 9 giugno) e accompagnata dal jazz di Maurizio Aliffi e Alfredo Ferrario.

tempesta-villa-besana4E poi, naturalmente, il teatro, con la replica dell’adattamento de La tempesta  di Shakespeare ad opera BIS – Brianza in Scena (spettacolo itinerante che questa volta si terrà nel Parco di Villa della Concordia a Robbiate, il 18 giugno), lo spettacolo sull’eroe del ciclismo Giovanni Gerbi Diavolo rosso di Coltelleria Einstein (il 10 giugno, a Verderio),  l’avventura della spedizione di Shakleton al Polo sud in Endurance di Prometeo Teatro (il 17 giugno, ad Arlate) e due appuntamenti dedicati a Cervantes: Don  Chisciotte. Tragicommedia dell’arte di Stivalaccio Teatro (il 30 giugno, a Cornate) e le letture di Luca Radaelli musicate da Livio Gianola con Cervantes sulle note del flamenco.

«Non mancheranno – aggiungono da Teatro Invito – gli appuntamenti brillanti e dedicati alle famiglie: citiamo la particolarità del primo ingresso di uno spettacolo di danza per ragazzi con una delle maggiori compagnie nel settore: Sosta Palmizi presenta Col naso all’insù al Monastero del Lavello di Calolziocorte, mentre Brivio ospiterà la giovane compagnia Teatro Pedonale, interessante risorsa del territorio brianzolo, con il loro surreale cabaret linguistico Non ho capito».

Da sottolineare, infine, l’appuntamento Metti una sera a Bagaggera, pensato per raccogliere fondi a favore della cascina situata nel parco del Curone e andata parzialmente a fuoco lo scorso gennaio. La serata, fissata per il 24 giugno a partire dalle 18.30, vedrà artisti, attori, musicisti, danzatori avvicendarsi sul palco per dare il loro contributo (ingresso 10 euro | sarà possibile acquistare e degustare i prodotti della Cascina).

INFORMAZIONI – Gli appuntamenti sono a ingresso libero salvo dove specificato nella seguente locandina (cliccare per ingrandire). Per maggiori informazioni: www.teatroinvito.it.

pieghevole_luoghi Adda_2017_bassa

Share.

L'autore di questo articolo