ARCHIVIO – Ultimo week-end con I Luoghi dell’Adda: ecco gli spettacoli!

0

BRIVIO – Ultimo fine settimana con I Luoghi dell’Adda, il festival curato da Teatro Invito e che dalla fine di maggio ha proposto spettacoli, musica e recital in luoghi situati nei pressi dell’Adda. Tre gli appuntamenti che chiudono la kermesse, in programma per venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 luglio.

calice vinoSi parte venerdì, a Cornate d’Adda (Stallazzo presso porto d’Adda, Alzaia), dove alle 19 è in programma un recital teatrale con degustazione di vini, dal titolo Di Bacco il licor divino. Un appuntamento promosso da Atelier delle artI e del gusto e che vedrà il regista Luca Radaelli e Mauro Rossetto parlare del vino, del suo valore culturale. «Dalle civiltà assira e babilonese – spiegano i promotori – poi nella Grecia classica, nella Persia e nell’Europa cristiana, alla vite e al vino è sempre stato attribuito un particolare valore simbolico e culturale. Poeti e scrittori di ogni epoca gli hanno dedicato composizioni di grande fascino, ma non c’è solo la cultura letteraria “alta”, c’è anche quella popolare, delle canzoni, delle osterie di fuori porta, del dialetto che si tramanda oralmente e che, nel caso di Carlo Porta, diventa letteratura e poesia». Musica, parole e degustazione, quindi, per un omaggio al nettare degli dei (prezzo 8 euro, prenotazione obbligatoria  – tel 346.5781822 – elena@teatroinvito.it).

comedy showCi si sposta a Civate, invece, sabato 4 luglio alle 21.15, quando presso il Monastero di San Calocero va in scena Comedy Show, di e con Giorgio Donati, Jacob Olesen e Ted Keijser. Uno spettacolo a metà tra cabaret e teatro, fatto di attori rumoristi, musicisti, mimi, trasformisti, ciarlatani. «In un alone di comicità surreale – questa la presentazione di Comedy Show – si parla di piloti giapponesi, di ragazze tenute prigioniere da un Dracula ridicolo, di motociclisti fanatici e rompicollo». Divagazioni quasi assurde, paradossi, ritmo incalzante, per uno spettacolo che farà sicuramente divertire e che sarà preceduto, alle 20, dalla visita guidata al monastero, a cura dell’associazione Luce Nascosta (3 euro).

I-Musicanti-di-Brema-via-dellOspitalitàInfine tappa a Brivio, nella Curt di Magn (Piazza Frigerio) per l’ultimissimo appuntamento, in programma per domenica 5 luglio alle 17. A chiudere il festival è, infatti, I musicanti di Brema – alla ricerca di Via dell’Ospitalità, del Teatro Due Mondi. I Musicanti, quindi: un cane inglese, un gatto italo-ispanico, un asino tedesco e un’oca francese) che si guadagnano da vivere cantando buffe e divertenti canzoni e raccontando storie. Girano il mondo, i quattro, portando musica e storielle per le strade di paesi e città. Questo sino all’incontro con una cicogna ferita e un neonato, proveniente dall’Africa o dall’Asia, da consegnare a Madame Europe. «Ma la signora – queste le anticipazioni – non si trova, così come sembra impossibile trovare la sua casa. Parte allora il viaggio alla ricerca di via dell’Ospitalità, viaggio continuamente interrotto da situazioni comiche e canzoni a illustrare le diverse tappe e avventure che si susseguono». Maschere zoomorfe, costumi multicolori e strumenti musicali, per uno spettacolo che varcherà la linea che divide attori e spettatori, che coinvolgerà il pubblico nel racconto. (Ingresso allo spettacolo 5 euro).

Share.

L'autore di questo articolo