ARCHIVIO – Marcolongo, Stassi, Zamagni, Caprarica e molto altro: gli appuntamenti di giovedì e venerdì a “Leggermente”

0

LECCO – Andrea Marcolongo, Fabio Stassi, Antonio Caprarica, Stefano Zamagni e molto altro negli appuntamenti di giovedì 22 e venerdì 23 marzo a Leggermente. Il festival dedicato ai libri e alla lettura organizzato da Assocultura Confcommercio Lecco ha infatti in programma altri due giorni di interventi e presentazioni, prima di entrare nell’intenso weekend conclusivo.

Per quanto riguarda giovedì, sono tre gli incontri da non perdere. Il primo vede protagonista Andrea Marcolongo, scrittrice che, alle 11 presso l’aula magna del Liceo Leopardi e alle 17.30 alla libreria Cattaneo, presenterà il suo ultimo libro: La misura eroica (Mondadori). Nel volume l’autrice riprende la vicenda di Giasone e degli Argonauti, una storia universale e sempre attuale metafora del delicato passaggio all’età adulta di un ragazzo e una ragazza, che trovano la loro misura eroica attraverso il viaggio e l’amore. Un libro, quello di Marcolongo, che è anche, come si legge nella presentazione, «il racconto della difficile arte di partire, abbandonando la terraferma e varcando quel confine che siamo chiamati a superare ogni volta che qualcosa di potente ci accade e ci cambia per sempre». Un’altra opera, quindi, per un’autrice che nel precedente La lingua geniale ha mostrato quanto profonde siano le tracce lasciate dal mondo greco nella nostra contemporaneità.

Sempre giovedì, ma alle 18 presso la sala conferenze del Palazzo del Commercio di Lecco, lo scrittore e bibliotecario Fabio Stassi presenterà il libro di Ella Berthoud e Susan Elderkin Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno (Sellerio), di cui ha curato l’edizione italiana. Il volume rappresenta un vero e proprio prontuario di rimedi per anima e corpo, somministrati sotto forma di libri che vengono celebrati per il loro inesauribile potere curativo. Ultimo appuntamento di giovedì è, infine, quello delle 21 a Merate (presso l’auditorium “Mary Ward”) con la presentazione di L’ultima estate di Diana (Sperling & Kupfer), nuovo lavoro del noto giornalista e inviato Antonio Caprarica (qui l’articolo).

Atteso ospite di venerdì 23 sarà, invece, l’economista e docente universitario Stefano Zamagni, che presso l’auditorium del Politecnico di Milano – Polo di Lecco presenterà (a partire dalle 10) il suo L’economia civile (Il Mulino), scritto insieme a Luigino Bruni. Zamagni, studioso del mondo del non profit e uno dei massimi esperti del Terzo Settore in Italia, affronta nel libro la genesi e i campi d’applicazione dell’economia civile, il cui scopo è proporre una diversa tipologia di mercato, dove abbiano spazio concetti quali felicità, onore, virtù e bene comune. Una nuova tipologia di mercato, quindi, nella quale prevale l’etica sul mero individualismo.

Tra gli incontri da segnalare anche quello delle 18.30 al Palazzo del Commercio di Lecco, dove l’assessore del Comune di Lecco e professore del Liceo Manzoni Salvatore Rizzolino presenterà il suo Angelus Domini nuntiavit Mariae (Edizioni Biblioteca Francescana di Milano), e quello previsto per le 21 alla libreria Parole nel Tempo di Lecco con Franco Minonzio, anche lui docente del Liceo Manzoni. Minonzio terrà un intervento dal titolo La felicità del bibliofilo: una febbre segreta, da Richard De Bury al Codice Manfredi, nel quale rifletterà sulla radice della felicità di chiunque ami i libri, al punto da volerne costituire un insieme coerente. La relazione che il professore porterà avanti prenderà in esame alcuni esempi emblematici come il Philobiblon di Richard de Bury, l’esperienza di Alberto Vigevani, fino ad arrivare al caso del Codice Manfredi.

INFORMAZIONI – Per consultare il programma dettagliato cliccare qui. L’iniziativa è realizzata grazie al contributo in veste di sponsor di Acel Service, Iperal, Novatex, Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco, Proteina Creativa, Arredamenti Bonaiti.

 

 

Share.

L'autore di questo articolo