ARCHIVIO-Villanelle alla napoletana, concerto al crepuscolo e un omaggio ad Antonia Pozzi nei prossimi appuntamenti con “Tra Lago e Monti”

0

VALSASSINA – Villanelle alla napoletana, l’atteso concerto al crepuscolo e un omaggio ad Antonia Pozzi. Sono gli appuntamenti del Festival tra Lago e Monti previsti per le serate di mercoledì 9, giovedì 10 e venerdì 11 agosto rispettivamente a Cassina, Concenedo e Pasturo. Tre concerti diversi, ma come sempre di qualità, per un festival che sta portando la musica nei luoghi e nei monumenti storici della Valsassina e del lago.

Renata Fusco

Renata Fusco

Si parte con la serata di mercoledì 9 alle 20.30 con il concerto intitolato Si le femmine purtassero la spada. La cantante, attrice e ballerina Renata Fusco e uno dei più grandi liutisti italiani, Massimo Lonardi, porteranno nella chiesa di S. Giovanni Evangelista a Cassina un programma composto da alcune delle più belle villanelle napoletane come Vorrai crudel tornare, Madonna tu mi fai lo scorrucciato e Che sia malditta l’acqua e altre meno note ma altrettanto interessanti. «Le villanelle alla Napoletana – spiegano gli organizzatori – si diffusero a Napoli e in tutta Italia a partire dal 1537, anno di pubblicazione della prima importante antologia di autori anonimi. Questo programma, attraverso lo studio delle fonti musicali, letterarie e iconografiche originali, e l’utilizzo di strumenti antichi suonati secondo la prassi esecutiva dell’epoca, intende restituire a questi bellissimi canti una veste sonora stilisticamente adeguata».

Ensemble Duomo

Ensemble Duomo

L’atteso concerto al crepuscolo sarà invece di scena giovedì 10 agosto alle 18.30 al Monastero del Carmelo di Concenedo, dove l’Ensemble Duomo eseguirà un programma con musiche di Matteis, Haendel, Vivaldi e Schubert. La formazione, nata nel 1996 su iniziativa del direttore del festival Roberto Porroni, sarà nuovamente protagonista della kermesse, dopo aver aperto il festival lo scorso 26 luglio a Lecco.

Venerdì 11 spazio, invece, a un omaggio tra musica, poesia e immagini ad Antonia Pozzi. La serata si terrà nel suo paese d’adozione, Pasturo, che la poetessa milanese amava tanto. Protagonisti del concerto, che si terrà alle 20.30 presso il Santuario della Madonna della Cintura, il clarinettista Edoardo Lega e la chitarrista Susanna Signorini. Accanto a loro l’attrice Sara Drago che leggerà alcune delle opere di Antonia Pozzi in un concerto/spettacolo che proporrà brani di Aguirre, Rebay, Satie, Villa Lobos, Piazzolla e Houghton.

Il festival è promosso da Confcommercio Lecco e Deutsche Bank con il sostegno e il contributo di Camera di Commercio di Lecco, Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus, Provincia di Lecco e Acel Service.

L’ingresso è libero.

Share.

L'autore di questo articolo