ARCHIVIO – Spazio Teatro Invito: è la volta di “PROMESSI! Ovvero I Promessi Sposi in scena”, spettacolo di Teatro Invito

0

LECCO – Un rito che tramanda la vicenda di Renzo e Lucia, le prove da superare, il dolore di un popolo costretto ad affrontare soprusi, carestie, epidemie. A muoversi sul palco sono cinque attori, pronti a dare voce a questo e a quel personaggio e a riportare quanto vissuto dai due operai tessili lecchesi all’inizio del XVII secolo. Si tratta di PROMESSI! Ovvero I Promessi Sposi in scena, storico spettacolo (qui la nostra recensione) che da alcuni mesi, e a distanza di circa vent’anni dalla prima messa in scena, torna sui palcoscenici. A produrlo, oggi come allora, è la compagnia Teatro Invito, che venerdì 23 marzo, alle 20.45, lo inserisce nella ricca programmazione dello spazio teatrale che gestisce: quello di via Ugo Foscolo 42, a Lecco.

promessi4Un nuovo appuntamento, quindi, con La bella stagione dello Spazio Teatro Invito, che questa volta vede alla regia lo stesso direttore artistico Luca Radaelli, affiancato da Beppe Rosso. Sul palco per tutto lo spettacolo, come anticipato, cinque personaggi del romanzo manzoniano: Don Abbondio (Stefano Bresciani), Agnese (Giusi Vassena), Cristoforo (Nicola Bizzarri), Lucia (Federica Cottini), Renzo (Marco Meneghini) fanno da oratori, pur lasciando emergere anche le voci di personaggi minori e, soprattutto, del popolo dolente, furente, impaurito, «quel popolo – anticipano da Teatro Invito – che deve superare, come flagelli biblici, le prove della carestia, della guerra e della peste e da cui esce prepotente quell’anelito di giustizia, che fonderà poi la scrittura della Colonna Infame. Due – continuano – le strade per affrontare tali prove: quella della rivendicazione sociale, sperimentata da Renzo, e quella della devozione, che porterà Lucia al miracolo».

Meta-teatralità, interazione con il pubblico e un sapiente intrecciarsi di registri linguistici (dal lirico all’epico, dal comico al tragico) e di lingue diverse (italiano e dialetto lombardo, latino e spagnolo) divengono tratti distintivi di uno spettacolo che prende spunto da una sceneggiatura di Pier Paolo Pasolini, mai realizzata.

INFORMAZIONI – Biglietti: intero 15 euro, ridotto 12, ridotto under 30 9 euro. Info: teatroinvito.it/calendario-stagione/promessi-ovvero-i-promessi-sposi-in-scena/.  Prenotazioni: segreteria@teatroinvito.it | tel. 0341.1582439. Per conoscere tutti gli appuntamenti della stagione cliccare qui.

Share.

L'autore di questo articolo