“ARTE È…Grandi opere per piccoli lettori”. Riconosci questo dettaglio?

0

Ecco un nuovo appuntamento con la rubrica “ARTE È… – Grandi opere per piccoli lettori”, a cura di Materiaviva. Dopo avervi parlato dell’enorme scultura a forma di gelato realizzata dall’artista Claes Oldenburg, del capolavoro di Chagall “Le fragole”, e di Canestra di frutta” di Caravaggio, oggi una nuova opera d’arte raccontata ai vostri bambini.

Riconosci questo dettaglio?

arte è

Si tratta di Senza titolo 1987 di Keith Haring. Eccolo:

arte è1

Grossi contorni neri, forme semplici che ricordano il mondo dei fumetti o dei cartoni animati, colori vivaci che trasmettono energia e movimento. Forse non è la prima volta che ti capita di vedere uno di questi simpatici omini: sono così famosi che compaiono spesso su magliette, scatole, zaini e gadget di ogni sorta. Sono in effetti molto popolari, pop, cioè amati dal popolo e non soltanto dai collezionisti o dagli esperti d’arte.

L’artista che li ha “inventati” si chiama Keith Haring. Il suo papà era un disegnatore di fumetti e cartoni animati e quando Keith, unico maschio di quattro figli, fin da ragazzino mostrò di disegnare molto bene, lo incoraggiò a seguire questa strada.

All’inizio le sue opere, in segno di protesta contro la società, venivano dipinte direttamente sui muri delle stazioni metropolitane delle grandi città americane, come New York, e più volte infatti l’artista venne arrestato per questo.

Ben presto, però, queste figurine invasero altri ambienti e questo modo di disegnare così semplice ma comprensibile da tutti divenne così celebre che Keith aprì più di un Pop Shop, cioè un negozio di oggetti particolari da lui realizzati. Sebbene la sua carriera sia durata poco (morì a soli 32 anni), è stato un artista che ha lasciato la sua impronta in tutto il mondo e possiamo ammirare le sue opere nelle città e nei musei più importanti.

 QUIZ

Osserva l’opera: da cosa capisci che l’omino si sta muovendo?

Soluzioni:

1 Ci sono le onde mosse

2 Ci sono dei piccoli segni neri sul fondo giallo che fanno capire che l’omino e la vela si muovono.

3 La barca non sembra sicura perché non è dritta ma inclinata

Prova anche tu a disegnare un omino in vacanza con lo stile di Haring.

Cari lettori, riposatevi e divertitevi in queste vacanze come l’omino di Haring, ma…attenzione a non cadereee! 

 Rubrica curata da Maria Michela e Anna Sala per materiaviva

Share.

L'autore di questo articolo