ARCHIVIO – #5GiorniDiCineforum: guida ai film della settimana.
Gli appuntamenti da lunedì 19 a venerdì 23 marzo

0

LECCO – Da Happy End di Michael Haneke a Loveless di Andrey Zvyagintsev, da Una questione privata dei fratelli Taviani a Un sacchetto di biglie di Christian Duguay. Parte una nuova settimana di cineforum nel lecchese: una programmazione come sempre ricchissima, raccolta in questo nuovo appuntamento con la nostra rubrica #5giornidicineforum, guida ai film in cartellone da lunedì 19 a venerdì 23 marzo 2018.    

lovelessPer il primo giorno della settimana si fa tappa, come sempre, al Cardinal Ferrari di Galbiate (qui la rassegna intera), che lunedì 19 marzo propone la seconda replica di Loveless di Andrey Zvyagintsev (in cartellone anche per giovedì 22 marzo), premio della giuria al festival di Cannes 2017. Pellicola di cui vi abbiamo già parlato nell’articolo dedicato ai migliori film del 2017, si tratta di un dramma familiare che ha per protagonista una coppia che sta divorziando: nessuno dei due coniugi sembra occuparsi del figlio dodicenne, finché il ragazzino non scompare…

HappyEnd1Il martedì si passa alla rassegna CineMinimo dello Spazio Teatro Invito, curata dall’associazione Dinamo Culturale. A causa di un problema tecnico, a differenza del programma la sala lecchese torna a proporre Happy End del regista premio Oscar e Palma d’Oro Michael Haneke, film che non è stato più proiettato la scorsa settimana. Una pellicola del 2017 che ci porta in una sontuosa magione borghese di Calais, luogo di transito per i rifugiati in viaggio verso la Gran Bretagna. Il film ha al centro la ricca famiglia Laurent, riflesso di una società egoista, infelice e cinica, incapace di capire cosa conti veramente nella vita. «Uno spaccato – si legge nella presentazione del film – sulla classe borghese oggi, e su tutto quello che non vuole e non sa vedere». 

famiglia all'improvvisoIl mercoledì 14 si torna al Cenacolo Francescano di Lecco (qui l’articolo), dove è la volta di Famiglia all’improvviso di Hugo Gélin, con Omar Sy nei panni di Samuel, eterno adolescente che rifiuta di assumersi le responsabilità di un uomo ormai adulto. Poi, una mattina, l’arrivo alla sua porta di una vecchia fiamma, di cui Samuel fatica a ricordare: con lei una neonata, Gloria, che la donna gli presenta come sua figlia e che abbandona tra le sue braccia…

dove non ho mai abitatoE anche questa settimana arriviamo al ricco giovedì, giorno in cui le proposte triplicano: tocca, infatti, al Palladium di Lecco, al De André di Mandello del Lario e, di nuovo, al Cardinal Ferrari di Galbiate. Andando con ordine, I giovedì del Palladium (qui l’articolo sulla rassegna) hanno in programma Dove non ho mai abitato di Paolo Franchi, pellicola che ha per protagonista Francesca, figlia di un famoso architetto di Torino da anni residente a Parigi con la sua famiglia. Quando il padre sarà in difficoltà a causa di un infortunio domestico, Francesca farà ritorno a Torino per concludere un progetto paterno e incontrerà l’architetto Massimo, con il quale nascerà una forte sintonia professionale.

Venendo al Teatro De André di Mandello, invece, l’appuntamento è con Una questione privata dei fratelli Taviani, ispirato al celebre romanzo di Beppe Fenoglio. La storia ha come sfondo la Resistenza nelle Langhe e ha per protagonista il giovane partigiano Milton, che spinto dalla nostalgia fa ritorno alla villa in cui ha conosciuto l’amata Fulvia. Lì verrà a conoscenza di una sospetta simpatia tra lei e il suo migliore amico Giorgio, anche lui combattente: nel tentativo di ricevere da Giorgio un chiarimento, Milton intraprenderà un viaggio attraverso il paesaggio delle Langhe e alla scoperta di se stesso, dell’animo umano e della barbarie insensata della guerra.

Ultimo appuntamento del giovedì quello al Cardinal Ferrari di Galbiate, che come anticipato ha in programma una nuova replica di Loveless di Andrey Zvyagintsev.

sacchetto di biglieE anche venerdì 23 marzo si rimane a Galbiate: in cartellone, questa volta, Un sacchetto di biglie di Christian Duguay, pellicola che racconta il viaggio di due giovani fratelli ebrei attraverso la Francia occupata dai nazisti. Da Parigi a Nizza, il percorso sarà naturalmente ricco di imprevisti, difficoltà e pericoli: i due ragazzi dovranno usare tutto il loro ingegno per sfuggire ai persecutori e ricongiungersi alla famiglia.

INFORMAZIONI – Tutte le proiezioni sono fissate per le 21.

Share.

L'autore di questo articolo