ARCHIVIO – Una settimana di cineforum: ecco i film in programma nelle sale del lecchese

0

LECCO – Da Dunkirk di Christopher Nolan a Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini, da L’intrusa di Leonardo Di Costanzo a Io, Daniel Blake di Ken Loach. Parte una nuova settimana di cineforum nel lecchese: una programmazione che da lunedì 20 a eccezionalmente domenica 26 novembre propone un articolato cartellone di pellicole. Come ogni lunedì torniamo a proporvi l’appuntamento con la piccola guida che vi ricorda i film in programma in diverse sale del territorio.

The-History-Of-LoveAd aprire la settimana è sempre il cineforum del Cardinal Ferrari di Galbiate (qui l’articolo sulla rassegna galbiatese), che lunedì 20 propone la seconda replica di La storia dell’amore del regista rumeno Radu Mihaileanu, dramma tratto dal romanzo omonimo di Nicole Krauss. Un film che racconta di tre amici ebrei cresciuti nella Polonia di inizio Novecento e separati dall’avvento del nazismo. Ora, a distanza di anni e in una New York del 21° secolo, le loro storie tornano a intrecciarsi.

l'intrusa1Il martedì l’appuntamento è con il terzo titolo della rassegna CineMinimo dello Spazio Teatro Invito, curato dall’associazione Dinamo Culturale (qui i titoli in programma per il mese di novembre). Dopo A Ciambra di Jonas Carpignano e La vita in comune di Edoardo Winspeare, questa settimana tocca a L’intrusa di Leonardo Di Costanzo, film presentato al Festival di Cannes 2017. La vicenda è ambientata a Napoli, dove Giovanna è la fondatrice del centro “la Masseria”, una realtà in cui le mamme del quartiere portano i bambini per sottrarli al degrado e alla malavita e avvicinarli alla creatività. Ed è in questo luogo che cercheranno rifugio anche Maria e i suoi due figli: giovane moglie di un killer arrestato per l’omicidio di un innocente, Maria attirerà su di sé i pregiudizi e le paure delle altre mamme e metterà Giovanna di fronte a una scelta difficile.

daniel-blake1Il mercoledì 22 ci si sposta al Cenacolo Francescano di Lecco, che questa settimana ha in serbo Io, Daniel Blake, toccante film di Ken Loach, con che con la sua abilità narrativa ci conduce in un’Inghilterra lontana dalle persone, incapace di offrire il giusto sostegno a chi si trova ad affrontare difficoltà quotidiane. Protagonista è Daniel Blake, sessantenne che improvvisamente è costretto a non lavorare a causa di un problema cardiaco. Fermo in un limbo, tra i medici che lo ritengono non idoneo al lavoro e un sussidio statale negato perché ritenuto contrariamente idoneo dai funzionari, l’uomo si scontrerà con un Paese distante, incapace di interpretare i problemi dei suoi cittadini e di offrire delle risposte.

E si giunge anche questa settimana a giovedì, giorno in cui tocca al Palladium di Lecco e al De André di Mandello del Lario. Andando con ordine, a Lecco I giovedì del Palladium (qui l’articolo sulla rassegna) hanno in cartellone  Lasciati andare, film in cui Francesco Amato dirige, tra gli altri, Toni Servillo, Verónica Echegui e Carla Signoris. Una pellicola che narra di uno psicanalista impermeabile e severo, avaro di emozioni. Questo, almeno, fino all’incontro con una giovane personal trainer eccentrica e confusionaria.

dunkirkVenendo al Teatro De André di Mandello, invece, l’appuntamento è con il colossal di guerra Dunkirk. Christopher Nolan conduce per mano il pubblico alla scoperta di uno degli eventi più importanti della seconda guerra mondiale: la fuga di massa verso la Gran Bretagna di migliaia di sodati francesi, inglesi e belgi. Vicenda, questa, svoltasi sulle spiagge di Dunkerque, dove anche la popolazione civile viene coinvolta nel tentativo di salvataggio dei soldati alleati, in fuga dai bombardamenti tedeschi.

Venerdì 24 novembre tocca al Cineforum di Valmadrera con Il colore nascosto delle cose di Silvio Soldini e con Valeria Golino nella parte di una non vedente. Fuori concorso a Venezia e premio Lizzani dell’Anac a Soldini, il film racconta l’incontro tra un pubblicitario in carriera e una donna che ha perso la vista: sarà lei a insegnare a lui le sfumature delle cose anche senza vederne i contorni.

mr oveInfine, venerdì 24 e domenica 26 novembre, si torna a Galbiate per I colori del Cinema del cineteatro Cardinal Ferrari. In cartellone Mr. Ove di Hannes Holm. Recentissima commedia svedese candidata all’Oscar, la pellicola racconta di uno scorbutico pensionato che ritrova la voglia di vivere grazie alla vicina iraniana e alle sue figlie. Mr. Ove, questo il suo nome, è un uomo burbero che orchestra rigidamente la vita di quartiere, tra richiami a chi parcheggia in doppia fila e bacchettate a chi sbaglia la differenziata. Poi, un giorno, l’incontro con una nuova vicina, l’iraniana Parvaneh, con la quale nascerà una tenera e inaspettata amicizia.

INFORMAZIONI – Tutte le proiezioni sono fissate per le 21.

Share.

L'autore di questo articolo