ARCHIVIO – Domenica è la Festa di Lecco. Ecco gli appuntamenti della giornata

0

LECCO – Una giornata tra visite guidate e mostre ma anche processione per le vie del centro e S. Messa solenne in Basilica. E poi ancora i rappresentanti delle città gemellate con Lecco, presenti anche loro durante il giorno di festa. Domenica 5 ottobre è la Festa di Lecco, ricorrenza che si celebra la prima domenica di ottobre, antichissima tradizione che pare risalga addirittura alla fine del XVI secolo. Era, infatti, il 1571 quando Papa Ghislieri istituì la festa della Madonna del Rosario, al centro delle celebrazioni lecchesi, come ringraziamento per la vittoria cristiana di Lepanto. Una ricorrenza dapprima religiosa, poi, nel corso del XVIII secolo, divenuta cittadina. E così, come ogni anno, la giornata vedrà susseguirsi una serie di iniziative, che come sempre saranno inaugurate dalla processione, in partenza alle 9.30 dal sagrato della Basilica di San Nicolò e seguita, alle 10, dalla Santa Messa proprio in onore della Madonna del Rosario, sempre in Basilica.

Intanto, per gli amanti delle visite guidate, è in programma per le 10 la visita Sulle tracce di Antonio Stoppani nella sua città natale, un percorso guidato che attraverserà la città e che permetterà di conoscere i luoghi legati al noto geologo, paleontologo e patriota italiano, nato a Lecco nel 1824. Il tour prenderà il via da piazza XX Settembre n. 48, dove si trovava l’abitazione di Stoppani, ed è curato dall’associazione Amici dei Musei del territorio lecchese. Altra visita guidata, poi, quella in programma a Villa Manzoni: a partire dalle 10.30 il Gruppo guide di Lecco condurrà alla scoperta della residenza lecchese dello scrittore milanese (via Amendola).

mostra3

“Lo sguardo dei fotografi”

Per chi pensasse a una domenica nei musei, in occasione della Festa Palazzo delle Paure aprirà le sue porte dalle 10.30 alle 18.30, un’opportunità per visionare le due esposizioni temporanee attualmente allestite nelle sue sale. Si tratta di Morterone: una soglia poetica – Natura, arte e poesia e di Lo sguardo dei fotografi – Lecco tra ‘800 e ‘900. Per la mostra Immagini dal mondo, allestita all’interno della Torre Viscontea, bisognerà attendere, invece, il pomeriggio: la torre sarà aperta al pubblico, infatti, dalle 15.30 alle 18.30. Sempre nel pomeriggio, lungolago Isonzo e Battisti verranno chiusi in occasione del Trofeo Città di Lecco di Handbike, la gara ciclistica per disabili organizzata dall’associazione Oltretutto 97, mentre alla Piccola è in programma il tradizionale appuntamento con La Piccola…pulce, il mercatino dell’usato.

"Morterone: una soglia poetica"

“Morterone: una soglia poetica”

Infine, come anticipato, la Festa di Lecco vedrà la presenza anche dei rappresentanti delle cinque città gemellate con la nostra. In arrivo da Mâcon (in Francia), Overijse (in Belgio), Igualada (in Spagna), Szombathely (in Ungheria) e Mytishi (in Russia), i delegati saranno accolti a Lecco a partire da venerdì 3 ottobre, quando prenderanno parte a un incontro sull’Expo 2015 in programma al Palazzo delle Paure. Dopo la visita a un’azienda agricola del territorio e alle bellezze del Monte Barro, nella serata di sabato gli ospiti prenderanno parte al dibattito sul tema Esiste una cucina europea?, con interventi degli chef delle città gemellate, e dalle 20, alla cena A tavola con l’Europa, un’occasione per assaggiare piatti della tradizione locale e dei paesi delle cinque città. I due appuntamenti, in programma all’Eremo del Monte Barro, rientrano nel calendario di Immagimondo 2014 e per partecipare è necessario prenotandosi al numero 0341 240525.

Share.

L'autore di questo articolo