ARCHIVIO – Cala il sipario sul “Festival Nazionale di Teatro – Città di Merate”:
sabato la premiazione. Sul palco anche il duo comico Dondarini–Dalfiume

0

MERATE – Ci sarà la cerimonia di premiazione, con l’assegnazione dei riconoscimenti per le varie categorie; ma ci sarà anche uno spettacolo comico con protagonisti Dondarini e Dalfiume, duo divenuto famoso grazie alla sua partecipazione allo show televisivo Zelig. Si chiude così, con un omaggio finale al teatro, la quarta edizione del Festival Nazionale di Teatro Città di Merate, la manifestazione organizzata da Ronzinante e che grazie al sostegno del Comune di Merate in queste settimane ha portato nella città brianzola il meglio del teatro amatoriale italiano. Una rassegna di cui vi abbiamo parlato di settimana in settimana e che nella serata di sabato 30 novembre, dalle 21, decreterà lo spettacolo vincitore dell’edizione 2019, assegnando i diversi riconoscimenti in palio.

Un festival, questo meratese, che dallo scorso 12 ottobre ha visto susseguirsi sul palco dell’Auditorium quattro diverse compagnie, in gara per aggiudicarsi l’edizione 2019. In scena, ve l’abbiamo raccontato, la Compagnia Incontri di Portici con il suo From Medea, la Compagnia Calandra Teatro di Tuglie con Il gioco,  l’Associazione culturale Opera di Ostia Lido con Amori da Morire e il Teatro Impiria di Verona con Bon Mariage, tutte presenti anche nella serata conclusiva del festival.

Ma ad animare l’evento di sabato sera sarà, come anticipato, anche la comicità del duo composto da Marco Dondarini e Davide Dalfiume, coppia lanciata dalle trasmissioni Zelig ed Eccezionale Veramente e in scena con lo spettacolo Insieme per sbaglio. Una pièce, questa, che narra di due individui diversissimi: c’è Dondarini, sanguigno e diretto; e c’è Dalfiume, del tutto surreale. Insieme per sbaglio, quindi: un titolo che confonde piano reale e finzione. Sì, perché la storia dei due comici nasce proprio così, per caso: è il 2014, un errore di scaletta durante una carrellata di comici, un’improvvisazione che fa il pieno di applausi e l’autore di Zelig che, viste le potenzialità, li vuole insieme, dando ufficialmente vita al duo Dondarini – Dalfiume. In scena a Merate, quindi, una comicità data dall’interazione tra i due: quadri di vita quotidiana e un susseguirsi di gag inaspettate, in cui i ruoli di spalla e di comico si confondono e si mescolano continuamente.

Per info e prenotazioni 335.5254536, info@ronzinante.org

Share.

L'autore di questo articolo