ARCHIVIO – Tra Lago e Monti: giovedì un viaggio “Sulle rive del Danubio”

0

PRIMALUNA – Liszt, Strauss padre e Strauss figlio per un concerto che condurrà “Sulle rive del Danubio”. Proseguono gli appuntamenti con il festival “Tra Lago e Monti”, la kermesse musicale promossa da Confcommercio Lecco, Deutsche Bank e Camera di Commercio e che giovedì 14 agosto fa tappa a Primaluna, nella Chiesa SS. Pietro e Paolo. In programma un ricco repertorio fatto di rapsodie ungheresi, walzer, polke e, naturalmente, le immancabili Sul bel Danubio blu e Radetzkymarsch, per una serata che riproporrà le atmosfere ottocentesche dell’impero asburgico.

metro e fotiUn viaggio lungo il Danubio, quindi, accompagnati dal pianoforte a quattro mani di Roberto Metro e Elvira Foti, protagonisti di questo concerto. Ad aprire la serata saranno Rapsodia ungherese n. 12, 6 e 2, tutte del compositore ungherese Franz Listz. A seguire sarà la volta di Johann Strass junior e delle sue composizioni Rosen aus dem Süden – Walzer op. 388, Tritsch-Tratsch Polka op. 214, Frühlingsstimmen – Walzer op. 410, Unter Donner und Blitz – Polka schnell op. 324, An der schönen blauen Donau, Walzer op. 314, mentre a chiudere il concerto ci penserà il brano di chiusura di ogni concerto di Vienna del primo di gennaio, ossia la Marcia di Radetzky di Johann Strauss senior.

Il concerto è gratuito.

ALTRI ARTICOLI SUL FESTIVAL:

Tra Lago e Monti: martedì un viaggio musicale tra Rio e Buenos Aires

Tra Lago e Monti: lunedì a Barzio un “Concerto al crepuscolo”

Tra Lago e Monti: sabato “Romanza in musica” con il duo Albek

Festival “Tra lago e monti”: venerdì a Cremeno sulle note di Schubert

Tra Lago e Monti: sabato l’anteprima a suon di musica argentina

“Tra Lago e Monti”: tutto pronto per l’atteso festival di musica classica

 

Share.

L'autore di questo articolo